crocino 1pix crocino

Claudia Amari

Biografia | Biography

 

Claudia Amari nasce a Millesimo (Savona).
Dopo la maturità artistica (1974), Claudia Amari frequenta i corsi di "Figura" e "Nudo" e "modellatura" nella milanese Accademia di Belle Arti di Brera; consegue poi, nel 1983, il diploma di laurea in Lettere Moderne con indirizzo storiografico, presso l'Università Statale degli Studi di Milano.
Nel contempo, tra il 1975 ed il 1982, compie il suo "apprendistato" in laboratori artigianali specializzati nella scolpitura del marmo, a Pietrasanta e Carrata .

Nei primi anni Ottanta sue opera sono esposte presso la Locus Gallery di Londra, mentre dà inizio ad un approfondito studio sul movimento e sulla luce e le loro applicazioni nella scultura, che sfocerà dieci anni dopo, nel 1992, in un rapporto di collaborazione durato alcuni mesi, con il Centro di Cinematografia Scientifica dell'Università del Politecnico di Milano.
Questa ricerca le consente di sperimentare l'immagine della progressione sequenziale, analitica e sintetica, di uno spostamento del corpo umano nello spazio e le conseguenti variazioni nella percezione ottica dello stesso movimeno grazie aglie effetti della luce, nel medesimo spazio circoscritto dalle riprese cinimatografiche attuate.

Dalla fine degli anni 80 compie frequenti viaggi in aree mediterranee, sue terre d'elezione, assecondando il forte interesse storiografico per la cultura ellenistica, allo scopo di approfondire le tematiche mitologiche, simbolicamente sentite ed assunte come una sorta di "summa teorica" della storia spirituale dell'umanità.

Contemporaneamente, dal 1990, avvia un rapporto continuativo di collaborazione conla Veneranda Fabbrica del Duomo milanese, in qualità di scalpellina, prima e unica donna in ambito fino ad allora rigorosamente maschile, per rifacimento integrale di sculture facenti parte della preziosa statuaria della Cattedrale.

Nel settembre del 1999 espone opere di scultura e grafica alla Miniaci Art Gallery, in via Brera a Milano e, nell'ottobre dello stesso anno, al Four Season Hotel di Milano.

Nel dicembre 1999 espone alla Libreria Rizzoli in Galleria Vittorio Emanuele a Milano in occasione della presentazione del libro "Claudia Amari - Epifania senza ombre - Sculture e riflessioni" edito dalla casa editrice Skira, una raccolta di scritti e appunti autografi.

Il libro e il relativo video, esplicativi della sua innovativa ricerca espressiva, si possono trovare nella Biblioteca e Cineteca del National Museum of Women in the Arts di Washington D.C.

Nel febbraio del 2002 espone nel Cinquecentesco Santuario di S. Antonio Maria Zaccaria a Milano, nell'ambito del ciclo della quarta stagione musicale promossa da Musikando, con il patrocinio del Comune di Milano, nell'occasione della serata dedicata all'evento culturale: "Dalla musica alla scultura alla cucina futurista". La mostra è poi continuata con la visita delle opere plastiche e grafiche, nella galleria del suo studio di via Orti, a Milano.

Nel gennaio 2008 espone opere grafiche, disegni e bozzetti, al Millionaire Fair di Mosca e successivamente all'Emirates Show di Dubai.

Nel febbraio del 2008 esponeopere in marmo, bozzetti in cera e vetro al Circolo della Stampa di Milano, in occasione della serata di gala per gli Oscar del Galoppo.

Nel gennaio 2009 partecipa ad una collettiva di scultura alla Imago Art Gallery di Londra.

Nel marzo 2009 trasferisce il suo studio da Milano a Pietrasanta

Nel luglio del 2009 espone l'imponente opera "Erinni" nel giardino del chiostro di Sant'Agostino a Pietrasanta (Lucca), con il patrocinio del Comune.

Nel 2010 si trasferisce a vivere a Lucca, dove inaugura la sua personale galleria nel nuovo studio di via S. Andrea, dimora delle opere, bozzetti e disegni della sua collezione privata e dove attualmente lavora alla ricerca e allo sviluppo di nuovi progetti scultorei.

L'artista lavora su soltanto su committenza e scolpisce il marmo nel suo studio di Pietrasanta.

Sue opere si trovano in collezioni private, italiane e straniere.

Claudia Amari studied at an art school and attended various stages on "figure" and "nude" at the Accademia Belle Arti in Milan. She graduated in modern literature at the Università Statale of Milan.
From 1975 to 1982 she also specialised in the sculpture of marble and attended several workshops in Pietrasanta and Carrara - Tuscany.

In the early eighties the 'Locus gallery' -London, host her works for various years. And it was also in those years that she started studying light and shadow in marble sculpture and their application to represent motion. In the early nineties she collaborated with the Scientific Movie Centre at the University of Milan where she had the opportunity to develop her idea of movement and apply it to her sculptures.

She has been working at the Veneranda Fabrica del Duomo in Milan since 1990, where she has helped in the restoration and reconstruction of the marble statues from the Duomo Cathedral in Milan.
We can find some of her works in Italian and foreign private collections.

In December 1999, she published her book "Claudia Amari - Epiphany without shadow - Sculptures and meditations", with Skira Publishing House.

scultura
 
 
crocino 1pix crocino
 
crocino web design: studio manolibera milano     |      fotografie in bianco e nero: Franco Pasti e Carlo Ciraudo crocino